Tornano le nostre interviste dedicate a negozianti e distributori. Oggi è la volta di Solobeifumetti.it, un importante punto di riferimento nel web. Scopriamo insieme chi c’è dietro le quinte, ovvero Matteo e Michele che hanno gentilmente risposto alle nostre domande.

Ciao ragazzi, prima di cominciare la nostra chiacchierata, volete presentarvi?
Più che presentare noi stessi, mi sembra doveroso chiarire cosa sia Solobeifumetti.it.
Solobeifumetti.it nasce da un’idea dei ragazzi di Manicomix Distribuzione (primo distributore indipendente di fumetti in Italia) che, dopo aver raggiunto numerosi negozi con la propria attività distributiva, decide di creare un punto di contatto con tutti gli appassionati del mondo fumettistico. Grazie alla collaborazione con le più importanti case editrici, il nostro sito web vuole essere il punto di riferimento sia per i lettori abituali di fumetti sia per i super occasionali, rappresentando una vera e propria fumetteria a portata di click. A tutto questo si aggiunge la specializzazione nella vendita di gadget, LEGO, action figures, t-shirt e accessori per carte.

Solobeifumetti: un nome originale! Chi ha avuto questa idea, “colpa” dei fumetti o le motivazioni sono altre? Quali le origini di questo progetto?
Come detto nella domanda precedente, l’obiettivo alla base di questo progetto è la volontà di diventare un punto di riferimento per i numerosi lettori di fumetti. Per questo motivo ci sembrava una cosa ottimale inserire la parola fumetto all’interno del logo della nostra pagina, così che tutti potessero intuire rapidamente il nostro core business. Una votazione interna ha decretato che Solobeifumetti.it fosse migliore di TopFumetti.it.

La vostra è stata una sfida solo lavorativa o sono stati altri i fattori determinanti?
Si tratta principalmente di una sfida lavorativa. Dopo aver raggiunto un elevato numero di negozi con la distribuzione, abbiamo deciso che anche i privati meritavano il loro spazio, così abbiamo raccolto l’importante sfida dell’e-commerce. A distanza di qualche anno devo dire che la sfida sia stata più che vinta!

sbf2Come viene gestito un negozio online? Quali sono le priorità? Quali le difficoltà maggiori e quali invece le soddisfazioni?
La gestione di un negozio online non ha caratteristiche troppo diverse dal negozio fisico, con l’attenuante che “manca” il contatto diretto col cliente. Per questo motivo Solobeifumetti.it cerca di aggirare questo problema, trasformandolo in un punto di forza. Il servizio di chat, di mail e telefonico, costantemente monitorati e funzionanti, portano il cliente a sentirsi a “casa” e a essere in continuo contatto con chi gestisce SBF.
La nostra priorità è il cliente e la sua soddisfazione. Attorno a questa considerazione ruotano poi tutte le altre scelte in merito a quali prodotti vendere, a quali condizioni e con quale scontistica. Non solo, col programma fedeltà che proponiamo, il cliente fidelizzato riceve dei vantaggi importanti a livello di sconti. In questi giorni stiamo attivando anche il servizio di newsletter, così che tutti i nostri clienti (o perlomeno quelli che lo desiderano) possano tenersi aggiornati sulle novità in uscita e sulle promozioni che periodicamente attiviamo.
Sembrerà superfluo ribadirlo, ma la soddisfazione maggiore arriva proprio quando i clienti soddisfatti ce lo comunicano con una semplice mail o con un messaggio sulla nostra pagina Facebook.

Si è mai fatta sentire la “crisi” dove basta un click per fare un ordine? Qual è il punto di forza e quale il punto debole?
Non solo non abbiamo sentito la crisi, ma questa, grazie all’incremento della qualità dei servizi offerti, ci ha permesso di essere riconosciuti maggiormente come sito di vendita affidabile e costantemente aggiornato.

Oltre al catologo online,  Solobeifumetti è anche presente in qualche Fiera?
Il 2016 sarà un anno importante per Solobeifumetti.it, grazie a continue collaborazioni con editori e produttori di gadget che ci permettono di ampliare ogni giorno il nostro catalogo online. Per quanto riguarda le fiere, potrete trovare lo stand Solobeifumetti al Lucca Comics & Games 2016.

Tra tutti gli articoli del mondo Funko che trattate quali sono i più richiesti?
Non è semplice stabilire quali siano i personaggi POP! più richiesti, poiché dipende molto dal periodo di riferimento. A ridosso dell’uscita di un film importante o subito nelle settimane successive, i personaggi principali del blockbuster sono letteralmente presi d’assalto. Così, all’uscita degli Avengers, Iron Man e Capitan America erano i più richiesti, mentre oggi Superman e Batman, protagonisti di Batman V Superman, sono molto gettonati.
Ovviamente vi sono anche i POP! “sempre verdi” dedicati a personaggi che continuano ad avere fascino e richiesta elevata da parte degli appassionati. Stiamo parlando di Dancing Groot, di Walter White, di Stan Lee, di Goku e molti altri.

sbf1Il collezionista POP! è sempre a caccia del pezzo raro o di un’esclusiva. Avete mai avuto richieste particolari per POP! non presenti nel vostro catalogo? Quali sono le difficoltà maggiori che dovete affrontare in questo settore?
Ovviamente abbiamo avuto a che fare con numerosi collezionisti di POP! Funko ma, per nostra fortuna, fino a ora non abbiamo ricevuto richieste particolari.
La principale difficoltà che dobbiamo affrontare in questo settore è rappresentata dalla velocità con cui questo mercato si muove. Un nuovo film o una nuova serie possono spostare le richieste dei nostri clienti, costantemente alla ricerca delle figures del momento.

Vi siete mai trovati di fronte a un reclamo perchè la scatola del POP! era rovinata, magari in un angolo? Può capitare! Come gestite il reclamo, cosa deve fare per prima cosa il cliente?
Sappiamo cosa significhi ricevere un POP! Funko rovinato o con scatola difforme alle aspettative, per questo motivo offriamo la possibilità del reso al cliente. Fortunatamente sono rare le occasioni in cui questo si è verificato. Nel caso in cui questo dovesse accadere, invitiamo i nostro clienti a contattare lo staff attraverso il numero di telefono indicato sul sito, l’indirizzo email o col servizio di chat. Troverete sempre persone disponibili che vi indicheranno la procedura necessaria per effettuare il reso.

Matteo e Michele sono anche collezionisti o avete resistito a questa tentazione?
Seppur con difficoltà entrambi siamo stati in grado di resistere alla tentazione di collezionare i POP! Funko. Si tratta di una situazione strana, lo ammetto, ma il fatto di avere in magazzino un numero impressionante di POP! e ricevere ogni giorno nuove Vinyl Figure, ci porta a essere una sorta di collezionisti di questi prodotti fino al momento in cui qualcuno non faccia l’ordine. Ciascun POP! dal momento in cui viene tolto dalla scatola fino al momento in cui viene spedito a un cliente, è trattato come se fosse nostro, per cui non sentiamo la necessità di doverlo acquistare una seconda volta.

I vostri POP! preferiti?
Matteo: Indubbiamente quelli dedicati ai personaggi dei cartoni animati. Uno su tutti la serie celebrativa del ventesimo anniversario di Toy Story, film d’animazione che ha segnato la mia infanzia.
Michele: I personaggi che maggiormente mi entusiasmano sono quelli dedicati ai super eroi della DC Comics e della Marvel. Se devo scegliere una serie, penso che le figures degli Avengers siano le mie preferite.

Tra tutti i videogiochi, film, fumetti, anime, serie tv, giochi da tavolo, quali sono i vostri  preferiti? Quali vorreste fossero realizzati dalla Funko?
Non è semplice trovare una serie tv, un film o un anime di nostro interesse al quale non gli abbiano ancora dedicato una versione POP!. Dragonball e One Piece hanno i loro, così come Gotham, Pulp Fiction e The Big Bang Theory. Penso che il contesto ancora scoperto dalla Funko e di cui mi piacerebbe fossero realizzate delle figures, è quello sportivo. Pochi grandi campioni del mondo dello sport possono oggi godere di una versione POP! a loro interamente dedicata.

Siamo giunti al termine della nostra  intervista, c’è qualcosa che vorreste ancora dire e non vi abbiamo chiesto?
Pensiamo di avervi raccontato tutto sul mondo Solobeifumetti.it e sulle persone che vi stanno dietro. Non mi resta che ringraziare la pagina FunkoItalia per lo spazio concesso e consigliarvi di provare l’esperienza di un acquisto con noi, consapevoli che non ne rimarrete delusi!