Schiavi Africani, Esploratori Facoltosi, Colpi di Fucile e Frecce che Scoccano, questo ed altro su Adam Wild!

Ad inizio ottobre in tutte le edicole e fumetterie esce il numero uno di Adam Wild, il nuovo personaggio di Gianfranco Manfredi per Sergio Bonelli Editore.

Adam-Wild-1

 

Titolo: ADAM WILD 1, 2

Autori: Gianfranco Manfredi

Editore: SERGIO BONELLI EDITORE

Prezzo: 3,30€

 

 

La nuova testata Bonelli è la classica storia d’avventura che, procedendo con momenti d’azione, si conclude con un bel colpo di scena. Ad oggi siamo arrivati al secondo volume e, come promesso dallo stesso Manfredi, la trama procede in due direzioni: una verticale che inizia e finisce in un unico volume e una orizzontale, di più ampio respiro, che prelude un finale in la col tempo.

Questa caratteristica rende molto interessante l’opera sia per il lettore casuale che per quello seriale colmando una grande lacuna Bonelliana, la continuità. Finalmente infatti si presuppongo storie che invoglino, i più fervidi appassionati del personaggio, a continuare le letture nel tempo. Un lavoro che, perdonatemi per la digressione, si sta compiendo anche su altre testate, della casa editrice, quali Dylan Dog.

Adam Wild presenta comunque una sceneggiatura molto semplice e godibile.

Il nostro protagonista si trova a dover affrontare un trafficante di uomini spietato che fa di tutto per raggiungere i suoi scopi. Da notificare è la maestria di Manfredi nel saper soppesare i personaggi principali. Egli crea un vero e proprio negativo del protagonista, molto simile ad esso ma con mire e modi esattamente opposti. Si trattano temi molto forti quali: il bracconaggio, la schiavitù e l’abuso di potere. Il protagonista è un avventuriero a sangue freddo capace di far ridere e uccidere in egual modo.

 

Le votazioni, tenendo conto di entrambe gli albi, sono:

4/5 per le sceneggiature ben studiate di Manfredi, nonostante alcune parti un po’ lente soprattutto nel secondo volume.

5/5 per i disegni di Nespolino del primo volume, veramente ben fatti e con chine precise.

4/5 per i disegni di Perovic del secondo volume. Abbiamo disegni che si altalenano in splendide tavole e vignette che lasciano un po’ desiderare.

5/5 per l’edizione: Classico formato Bonelli dal costo di 3,30€.

Insomma una lettura da provare che è stata capace di spaccare in due gli appassionati del genere.

 

[post_view] Visualizzazioni