E’ stato recentemente siglato un importante accordo tra Manicomix Distribuzione, primo distributore indipendente di fumetti in Italia, e Tatai Lab, una realtà editoriale che darà il giusto spazio ai nuovi talenti emergenti. Se però del distributore Manicomix negli ultimi anni se n’è parlato molto (in senso positivo aggiungerei), diversa sorte tocca al nuovo Editore, che nasce in seguito all’enorme successo ottenuto dal progetto Lùmina.

La scelta di chiamare questa nuova realtà Tatai Lab, ricade sull’enfasi che i fondatori Emanuele Tenderini e Linda Cavallini vogliono dare alla famigerata “gavetta”, vista come una palestra di vita necessaria per ottenere un successo. Non a caso il simbolo scelto è il Dojo Giapponese stilizzato, che indica il luogo dove si percorre la via intesa come sentiero di crescita fisica/spirituale; una crescita che li porterà nel 2014 al lancio di Lùmina, il progetto destinato a cambiare la vita dei due. amb05

L’idea originale della coppia di autori è quella di realizzare un fumetto che dia libero sfogo alla loro fantasia, senza alcuna restrizione e raccontando una storia fantastica in un modo assolutamente libero. Nasce così da questa concezione l’idea del progetto Lùmina, che risulta fin dai suoi inizi un fumetto indipendente. L’indipendenza del progetto viene ulteriormente confermata dalla scelta di approdare nel 2014 sulla famosa piattaforma di crowdfunding Indiegogo, grazie al lancio da parte di Coffee Tree Studio. Si tratta di una sfida per certi versi lanciata nei confronti delle case editrici tradizionali, che, a detta di Emanuele Tenderini, molte volte non lasciano la piena libertà espressiva degli autori, ostacolando e molte volte danneggiando la genialità di alcune opere. La voglia è quella di realizzare un prodotto unico, di una qualità che superi i confini del normale per approdare nella sfera del capolavoro.

cover lumina 2Ma qual’è stato il risultato ottenuto? Il traguardo prefissato dei 44.000 € non solo viene raggiunto, ma in un solo mese e mezzo viene ampiamente superato raggiungendo quota 60.000 € e diventando di diritto il primo caso eclatante di successo in Italia per questo settore. Non solo, ma otterrà anche la sesta posizione nella classifica internazionale dei fumetti più finanziati su Indiegogo. Possiamo allora dire che gli sforzo dei due autori siano stati pienamente apprezzati e capiti da parte dei lettori.

Entrando nel merito delle novità inserite in Lùmina possiamo dire che il colore e la sopraffina attenzione ai dettagli la fanno da padrone. Il mondo del fumetto si trova per la prima volta di fronte ad ambienti e personaggi realizzati con una potenza espressiva inaudita, amplificati dall’uso dell’Hyperflat. Si tratta di una nuova tecnica di disegno ideata dagli autori, in cui vengono realizzate sfumature in grado di creare un senso di profondità tridimensionale al disegno. Se già questo potrebbe sembrare surreale, va considerato anche che Lùmina sarà il primo fumetto ad essere stampato col metodo dell’esacromia, ovvero attraverso un processo di stampa che aggiungerà brillantezza ai colori e ai dettagli.

amb07La luminosità e i colori, accompagnati da mondi fantastici e paesaggi mozzafiato realizzati con uno stile unico ed innovativo, sono caratteristiche che potremmo utilizzare per descrivere un’opera cinematografica di successo e che mai, prima di Lùmina, avremmo potuto accostare al mondo del fumetto. Lùmina rappresenta il videogioco su carta che fa sognare i lettori, nonché il mezzo che ci permette un viaggio nel futuro in cui scoprire le possibili evoluzioni del mondo della stampa e del fumetto.

Manicomix Distribuzione non può che ritenersi soddisfatta ed estremamente orgogliosa di essere il distributore esclusivo di Lùmina, e della Tatai Lab, a dimostrazione che in Italia le buone idee, la qualità e la passione ancora funzionano, basta dargli lo spazio necessario!

Lùmina sarà disponibile nello store di Solobeifumetti.it a partire da venerdì 30 ottobre 2015.